IMSA srl

L’esperienza acquisita unita alla professionalità dei nostri tecnici ci permette di scegliere prodotti di alta qualità e con tecnologie innovative.

icon_widget_image Lun. - Ven. 8:00 - 12:00 | 13:30 - 18:30 - Sabato 8:00 - 12:00 icon_widget_image Via Statale, 717 - 23852 Garlate (LC) icon_widget_image 0341 682000 0341 682739 icon_widget_image info@imsasrl.it
  /  News   /  Manutenzione dei cancelli automatici: tutto quello che c’è da sapere

Manutenzione dei cancelli automatici: tutto quello che c’è da sapere

Ammettilo: hai installato il cancello di casa, l’hai reso automatico e ora stai cercando di capire come fare per garantire la sua corretta funzionalità.

Qual è la prima cosa che si fa in questi casi? Naturalmente chiedere al caro saggio Google “come fare la manutenzione dei cancelli automatici”. Ma attenzione! Online si possono trovare le più svariate indicazioni e perdersi tra le infinite norme e leggi nebulose è davvero facile…

 

In questo articolo troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per prenderti cura del tuo cancello elettrico nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Prima di iniziare… hai letto il nostro articolo che parla della motorizzazione dei cancelli? Scorrevole o a battente, doppio o telescopico, a una o due ante… leggi qui!

 

Manutenzione periodica dei cancelli automatici: OGNI QUANTO va fatta, A CHI va fatta fare, COME va fatta… ma soprattutto PERCHÉ?

 

Dulcis in fundo… partiamo proprio dall’ultima domanda:

Perché fare la manutenzione dei cancelli automatici

I motivi sono essenzialmente due: 

  • per garantire il corretto funzionamento del cancello
  • per rispettare la legge

Se non gestito nel modo giusto, il cancello si usura e può diventare anche molto pericoloso. E si sa che il cattivo funzionamento di un cancello automatico porta inevitabilmente a malcontenti e disagi. Se ti è capitato di dover scendere per aprire il cancello manualmente dopo una frustrante giornata lavorativa a causa di un blocco immotivato del motore, sicuramente capisci ciò di cui stiamo parlando.

 

Se non vuoi trovarti in questa situazione, continua la lettura!

 

Qual è la motivazione di questi blocchi così fastidiosi e inopportuni?

Ne esistono molteplici: dal black out alle condizioni atmosferiche particolarmente estreme (anche se le automazioni FAAC che utilizziamo noi funzionano anche a 40° sotto zero), ma è bene sottolineare il fatto che la manutenzione gioca un ruolo davvero cruciale, permette di evitare inconvenienti inutili e di mantenere in sicurezza il cancello.

 

Inoltre, non tutti sanno che in Italia esiste il cosiddetto “obbligo manutenzione cancelli automatici”, ovvero è obbligatorio eseguire un monitoraggio dello stato conservativo dei sistemi e della manutenzione ordinaria, che deve essere eseguita da tecnici qualificati. 

L’obbligo è entrato in vigore già dal 2010 e comporta la marchiatura CE su ogni cancello automatico indipendentemente dall’anno di installazione.

 

Facciamo un po’ di ordine: cerchiamo di capire come funziona realmente una manutenzione e perché è così importante.

 

Ogni quanto fare la manutenzione dei cancelli automatici

Il cancello è la vetrina della casa in quanto è una tra le prime cose visibili dall’esterno e, per questo, va scelto con cura e senso estetico.

Oltre all’aspetto puramente esteriore, tuttavia, esiste anche un lato pratico che però molte persone non considerano ignorando il fatto che i cancelli possono diventare pericolosi se non vengono controllati periodicamente nel funzionamento e nello stato di conservazione. 

Una volta installati, infatti, i cancelli devono ricevere un’adeguata manutenzione per verificarne il corretto meccanismo e salvaguardarne la durata nel tempo.

 

Ricordati: non aspettare l’emergenza o il verificarsi di un guasto più o meno importante per intervenire, ma procedi con un monitoraggio costante.

Le normative Europee che regolano l’installazione e la manutenzione dei cancelli automatici sono la 98/37/CE e s.m.i. e la Direttiva 2006/42/CE, conosciuta anche come “Direttiva Macchine” e prevedono una visita di controllo semestrale.

 

Con la nuova legislazione, automatizzare un cancello non significa più “applicare un motore”, bensì significa creare una “macchina”.

A chi rivolgersi per la manutenzione dei cancelli automatici

La risposta è semplice e immediata: a un’azienda abilitata con dei tecnici specializzati!

Solo affidandoti a mani esperte potrai avere la garanzia che la manutenzione del sistema verrà svolta perfettamente.

Questa è indispensabile per avere sempre un meccanismo affidabile e di lunga durata in quanto il congegno interno va tenuto lubrificato e pulito per preservarne le buone condizioni e per prevenire guasti che potrebbero poi costare anche cari.

Insomma, prevenire è meglio che curare… non solo per la salute personale, ma anche per la salute del tuo cancello automatico!

 

 

Come fare la manutenzione dei cancelli automatici

Cosa viene fatto durante un controllo periodico di manutenzione?

Il tecnico effettuerà un sopralluogo, controllerà il cancello e procederà con la messe a norma delle sezioni che eventualmente non lo sono. Il lavoro verrà svolto con l’utilizzo degli appositi strumenti che cambiano a seconda del tipo di automazione: a battente semplice, doppio, a scorrimento, etc.

Per non scendere nei tecnicismi, in questo articolo ci limitiamo a dire che verrà effettuata:

  • la verifica dei cardini che devono essere ben lubrificati e stabili
  • la verifica di tutti i meccanismi che movimentano il cancello per evitare il formarsi di segni di usura, ruggine o sporcizia 
  • la pulizia di staffe e pistoni
  • la lubrificazione di tutti i meccanismi e le parti in movimento
  • la sistemazione e messa a norma per tutte le parti previste dalla nuova normativa 

Infine verrà rilasciato un documento di avvenuto controllo che avvia il processo di manutenzione da conservare nell’apposito registro di manutenzione consegnato in fase di installazione.

Per approfondire la parte tecnica, contattaci senza impegno!

 

 

I nostri pacchetti di manutenzione

IMSA propone ai propri clienti due tipologie di manutenzione: assistenza pre e post vendita e abbonamenti di manutenzione.

 

ASSISTENZA PRE E POST VENDITA

Ti garantiamo un servizio di assistenza pre e post vendita grazie alla presenza in azienda di personale cortese e preparato che sarà disponibile a fornirvi tutte le informazioni amministrative e che programmerà la data di effettuazione dei lavori o degli interventi prendendo nota delle vostre richieste.

 

ABBONAMENTI DI MANUTENZIONE

Al termine del periodo di garanzia inviamo a tutti i nostri clienti una proposta di manutenzione programmata in linea con quanto previsto dalle normative Europee. 

 

La manutenzione è fondamentale per il tuo cancello automatico e, per questo motivo, è sempre importante verificare che la ditta che esegue i lavori di controllo sia qualificata e certificata per questa tipologia di interventi.

L’intervento dei nostri tecnici specializzati IMSA prevede:

  • visita tecnica con analisi del prodotto
  • report dettagliato (e relativa quotazione economica) con eventuali interventi e/o lavori necessari per la messa a norma e il funzionamento ottimale
  • rilascio del documento finale da conservare e mostrare alla visita successiva

Con IMSA non avrai dubbi in quanto l’azienda ha un’esperienza ultradecennale ed è sinonimo di competenza!

 

Visita il nostro sito e scegli la modalità che preferisci per contattarci: